Specialità di Novi Sad

La terra fertile di Vojvodina intrescato con i fiumi Danubio e Tisa – rappresenta il territorio su quale si è fondata la ricchezza della cucina dei pescatori locali. In parallelo si è sviluppata anche la cucina “continentale” adattata alla ricchezza delle usanze locali, e quale si è creata sotto le influenze dei numerosi popoli che popolavano e popolano ancora queste zone.
Grazie alla presenza dei ristoranti nella città e i salaš e čarda nei dintorni, la tesoreria dei sapori di Vojvodina ha il futuro assicurato. Accanto gli antipasti dove sono inevitabili kulen e čvarci, il magnete per i buongustai è “vojvođanski nedeljni ručak“ (il pranzio di domenica di Vojvodina). Questo pasto inizia con la zuppa con la pasta o canederli, dopodiché si serve rinflajš con il sugo, poi la carne inpanata e vari arrosti, inevitabilmente il pranzo si chiude con un dessert come šnenokle, le crep o strudel, che arrotondano tutta la esperienza gastronomica.

Gli eventi che gli amanti del cibo e bere non dovrebbero saltare, sono i festival internazionali di vino e rakijada di Kovilj che si organizzano a giugno. A ottobre visitate Futoška kupusijada durante quale potete assaggiare alcuni dei piatti tradizionali con il cavolo, dell/origine di denominazione protetta.
Novi Sad, come la seconda città più grande della Serbia, accanto la cucina domestica offre anche la scelta ricca dei ristoranti della cucina mondiale.

Essere informati

Accedi

Bolettino dell'Ente Nazionale del Turismo della Serbia