Fortezza di Golubac

Sulla riva destra del Danubio, su un’aspra roccia affacciata sulle acque del maestoso fiume, sorge la fortezza di Golubac, una fortificazione medievale del quattordicesimo secolo.
Situata al centro di potenti stati medioevali, la fortezza di Golubac ebbe un'importante funzione difensiva. Nel corso dei secoli fu governata da serbi, ungheresi e turchi, i quali rimasero per più tempo all'interno dei suoi bastioni.

Le mura della fortezza sono adattate all'estrema configurazione del terreno e scendono a picco dall'alto verso il basso. In cima alla cresta c'è un torrione, chiamato "torre a cappello" per la sua insolita forma.
Due file di muraglie in pietra, che scendono dal torrione, collegano otto torri quadrate che servirono per la difesa e la guardia. Il panorama dalla fortezza di Golubac si estende per chilometri e la rende un luogo ideale per un romantico tuffo nei colori del tramonto che si specchia nel Danubio: vi attendono fotografie meravigliose!
Sulla riva del Danubio si trova una torre ottagonale con una piattaforma per i cannoni costruita dai turchi per proteggere quello che, un tempo, era il porto. Controllavano la navigazione sul Danubio con un semplice ma efficace sistema, ovvero sollevando o abbassando la catena che si estendeva dalla torre ottagonale fino alla roccia Babakaj, la quale "emerge" dal fiume stesso.
La fortezza di Golubac si trova nella parte orientale della Serbia, non lontano dall’omonima città e si può raggiungere via terra e via fiume.

Essere informati

Accedi

Bolettino dell'Ente Nazionale del Turismo della Serbia