Vinča

A soli 14 chilometri a sud-est di Belgrado si trova Vinča, uno degli insediamenti preistorici più grandi d’Europa.
Chiamato con lo stesso nome del vilaggio in cui si trova, questo sito archeologico preserva i resti e numerosi artefatti creati nel periodo tra il 5300 a.C. e il 4300 a.C., quando la giovane cultura di Vinča ha sostituito quella di Starčevo.

Gli strati del sito archeologico - alti più di dieci metri - rivelano i nove orizzonti appartenenti a differenti insediamenti di periodi diversi. I resti più antichi dimostrano che già nel neolitico l'uomo abitava queste insenature Danubiane. Le ceramiche in terracotta venivano utilizzate per preparare e servire il cibo, mentre le numerose armi in pietra trovate nella località servivano per la caccia e la difesa.
Nella parte del sito dove sono esposti gli artefatti e gli oggetti cronologicamente più recenti, potete osservare i resti delle grandi case dalle forme quadrate, costruite con un mix di legno e fango. Osservando i diversi orizzonti della cultura di Vinča, noterete un'evoluzione nelle costruzioni e nell’architettura nel corso dei millenni.
Le ottime condizioni per il bestiame e per lo sviluppo dell’agricoltura hanno condizionato il rapido sviluppo della civiltà.  Per questo motivo nel periodo del primo neolitico Vinča fu un grande centro agricolo, economico, culturale e religioso, il quale ha avuto un’influenza primaria sulle culture di tutte le comunità contadine dell'Europa centrale e sudorientale..
Dopo la scoperta del bronzo Vinča ha progressivamente perso il suo potere e divenne un piccolo insedimento.
Le armi e gli utensili erano fatti in pietra, corno e osso, mentre i gioielli erano soprattutto delle conchiglie fossili. Anche i piatti, i vasi e gli altari sono stati trovati in questa località, mentre la scoperta più interessante sono le numerose statue dalle fattezze umane.
I numerosi oggetti trovati a Vinča vi avvicineranno alla vita quotidiana degli uomini e donne degli insediamenti preistorici, ma anche alla cultura Danubiana (Podunavlje) e a quella di Vinča, alla quale è legata.
La visita della località vi aiuterà a indagare e capire questo  interessante periodo della storia umana. L’esperienza si può completare andando a visitare il Museo Nazionale di Belgrado, dove sono conservati ed esposti gli artefatti più importanti ritrovati nella località, quali gioielli, piatti, figure e molto altro ancora…

Essere informati

Accedi

Bolettino dell'Ente Nazionale del Turismo della Serbia