Mediana

Nella antica Naissus, città natale dell'imperatore romano Costantino il Grande, all'inizio del quarto secolo fu costruito il lussuoso insediamento di Mediana.
In questa straordinaria provincia, gli imperatori romani trascorrevano il loro tempo godendosi lussuosi palazzi, ampie terme e deliziosi vini delle vicine cantine. Negli edifici residenziali del quarto secolo dopo Cristo abitò Costantino con i successori. Oggi resti delle strutture sono testimoni silenziosi della vita trascorsa dalle classi più abbienti del tempo.

Grazie alla sua posizione favorevole, vicino al fiume e alle sorgenti termali, mediana aveva facile accesso idrico. L’acqua veniva trasportata al serbatoio idrico a torre dal quale poi scendeva attraverso un sistema di canali fino ai palazzi, alle terme e alle altre strutture le cui rovine sono visibili ancora.
La ricchezza dei residenti di Mediana è testimoniata anche da numerosi mosaici ed affreschi trovati in oltre 80 lussuosi edifici localizzati sul sito. Pareti e pavimenti antichi, decorati con mosaici, attirano l'attenzione con i loro colori e con la bellezza della composizione.
Nel luogo in cui una volta si trovava una villa centrale di superficie di 6.000 metri si possono vedere i resti delle terme e dei granai, così come l'intero sistema di approvvigionamento idrico.  Nelle immediate vicinanze ci sono i resti della villa con peristilio - la sala circondata da colonne e mosaici, in pasta di vetro, placcati oro. I resti delle due chiese paleocristiane si trovano nella parte occidentale della villa, e non lontano si scorgono i resti di caserme militari e cantine che conservavano romani il vino fornito agli imperatori romani.
Alla fine del quarto secolo Mediana fu gravemente danneggiata in un incendio e poi demolita durante la invasione degli Unni nel 441. L'insediamento fu restaurato presto, ma non recuperò mai il passato splendore. Edifici di modeste dimensioni e materiali poveri, costruiti nel quinto e sesto secolo, non potevano tenere il passo con il lusso dei palazzi in cui avevano preso dimora gli imperatori romani. All'inizio dell'ottavo secolo, al momento della invasione di Avari e Slavi, gli ultimi abitanti lasciarono Mediana.
Finita la visita dei resti di bastioni, mosaici e figure di marmo sul sito, è possibile continuare la ricerca sulla cultura romana al Museo Nazionale di Niš - dove si possono trovare numerosi reperti trovati in Mediana quali: sculture, monete, porte di bronzo ... Una parte dei reperti è conservata sul sito archeologico, presso il Museo Mediana.

Essere informati

Accedi

Bolettino dell'Ente Nazionale del Turismo della Serbia