Museo dell’arte contemporanea

Il Museo di arte contemporanea di Belgrado è un posto inevitabile per tutti gli amanti dell'arte che visitano la Serbia. 

Nell'edificio situato vicino alla confluenza della Sava nel Danubio, sono custodite le opere capitali degli artisti jugoslavi e serbi, create nel XX e nel XXI secolo.
Con oltre 8.300 opere di pittori, fotografi, scultori, performer e video-artist di spicco, la collezione del museo offre una visione dettagliata dei massimi risultati dell'arte del dopoguerra nell’ex-Jugoslavia.
Suggeriamo di iniziare questo viaggoi nell’arte contemporanea attraverso più di 70 anni di creatività, osservando le opere del modernismo civile, che testimoniano le prime influenze dell'espressione europea moderna nei circoli artistici dell'epoca jugoslava.
Successivamente potete ammirare performance, land-art e body-art; i successi della nuova prassi artistica degli anni Cinquanta e scoprire in che modo il socialismo ha influenzato la  creazione di una nuova arte del modernismo. Scoprirete l'arte d'avanguardia dello zenitismo, il costruttivismo sloveno e il surrealismo di Belgrado.
La fotografia documentaria vi mostrerà il periodo di ricostruzione del paese dopo la seconda guerra mondiale, nonché la disinibita energia delle sottoculture degli anni Settanta. Sculture aperte e performance entusiasmanti non lasceranno nessuno indifferente. E nemmeno l'arte impegnativa e critica degli anni Novanta del secolo scorso, durante le guerre nella ex Jugoslavia.
Visitando il Museo dell’Arte Contemporanea potrete conoscere opere originali, creative e sperimentali, che con la loro eccezionalità occupano un posto importante nella prassi artistica mondiale.

Essere informati

Accedi

Bolettino dell'Ente Nazionale del Turismo della Serbia