Museo di Lepenski vir

Il Museo di Lepenski Vir fu costruito con l’intento di proteggere l’omonimo sito archeologico, ricco di reperti risalenti al periodo 7.000-6.500 avanti Cristo.

Il museo si trova sulla riva del Danubio, non lontano da Donji Milanovac. L'edificio del museo è progettato per fornire un'eccellente visibilità dei reperti archeologici senza mettere in pericolo il sito.
Quando si entra nel museo, si vedono i resti di ben 136 strutture - unità residenziali, necropoli e luoghi di culto. Questo indica che una volta il sito fu anche sede spirituale della cultura mesolitica.
Nella parte centrale del museo si vedono i resti di una grande piazza, dove avevano sede attività rituali.
Ricostruzioni olografiche delle case raccontano vividamente la vita quotidiana delle persone preistoriche. E per capire meglio i costumi della gente di quell’epoca, il museo propone anche ricostruzioni di funerali e tecniche di sepoltura di Lepenski Vir.
L’allestimento di oltre 100 oggetti comprende altari, attrezzi, utensili, gioielli, ceramiche, così come diverse piccole sculture... Qui è possibile vedere anche le repliche di sculture monumentali in pietra, il cui aspetto pesciforme sta a testimoniare il grande significato del Danubio per gli abitanti di Lepenski Vir. Gli originali di grandi sculture pesciformi sono conservati nel Museo Nazionale di Belgrado.

Essere informati

Accedi

Bolettino dell'Ente Nazionale del Turismo della Serbia