Esplosione di sapori

Influenze centenarie di culture sempre diverse hanno donato a Belgrado un carattere gastronomico unico, fatto di cosmopolitismo e, allo stesso tempo, tradizione. In tutte le sue diversità, la capitale della Serbia ha sviluppato dei suoi gusti autentici, abitudini e i riti che compongono la sua palette gastronomica. Una ricchissima offerta eno-gastronomica vi indurrà ad assaggiare sempre qualcosa di nuovo.

La cucina nazionale e lo spirito bohémien si incontrano nelle kafane a Skadarlija, l'antica via belgradese che un tempo era il centro della vita cittadina, dove artisti, intellettuali e poeti belgradesi cantavano la Sevdah (Sevdelinke) e si divertivano fino al mattino. Oggi, passeggiando lungo questa strada, come in una specie di macchina del tempo, potete fare un tuffo nella antica Belgrado bohémien.
La storia culinaria di Belgrado vive nei lungofiume di Zemun e Novi Beograd – luoghi di tradizione peschereccia centenaria, dove sono nate le specialità di pesce per cui vale assolutamente la pena pasteggiare nei ristoranti lungo il Danubio blu.
Quando invece vi verrà il desiderio di qualcosa di dolce, ordinate una fetta di Moskvašnit, il dolce belgradese per antonomasia, creato tantissimi anni fa nelle cucine del famoso albergo Moskva, anche se oggi si può assaggiare in quasi tutti i ristoranti della Capitale.

Dei riti quotidiani belgradesi, inevitabile è quello del caffè. Ovunque andiate, in qualsiasi orario del giorno, troverete i locali pieni di gente che si gusta una tazza di caffè. Nelle belle giornate potete fare una pausa in uno dei numerosi caffè all’aperto, dai quali è possibile la vita frenetica della città intorno voi. A Belgrado il caffè si prende al mattino, dopo pranzo, con degli amici e i colleghi… Dalla consistenza unica del caffè domestico cucinato tradizionalmente, fino alle bevande al caffè che provengono da tutto il mondo – questa bevanda calda è sempre presente nella vita quotidiana dei belgradesi.
A parte il rito del caffè, è praticamente obbligatorio godersi un buon bicchiere di vino serbo o uno di grappa, i quasi si trovano facilmente nei ristoranti e nelle kafane di tutta la città.
Belgrado è una delle poche capitali al mondo che possiede i suoi vigneti, quindi qui potete assaggiare gli autentici “vini della capitale”, provenienti da uve che crescono accanto al Danubio e sulle colli di Kosmaj e Avala.
Tra i numerosi tipi di rakija (grappa) di frutta, le più conosciute sono šljivovica, medovača, kajsijevača, dunjevača…
Ottime da acquistare sia per sé che da regalare agli amici.

Essere informati

Accedi

Bolettino dell'Ente Nazionale del Turismo della Serbia